Carmelo Battaglia eletto Presidente

A causa delle limitazioni personali a cui siamo soggetti da qualche mese, per la prima volta nella storia della Sezione di Albano Laziale e dell’Associazione Italiana Arbitri, sia l’assemblea associativa che quella elettorale, si sono tenute in modalità a distanza.  

L’ufficio di presidenza composto da Giovanni Guglielmi (Presidente), Gianmarco Simoncelli (Vice Presidente), Federico Saccone (Segretario), Federico Spinetti (Resp. Informatico) e Michele Sgro (Componente), ha aperto la sessione di riconoscimento alle ore 19,00 di lunedì 14 dicembre. 

Sono stati 103, sui 105 aventi diritto, gli associati che hanno assistito alla sessione assembleare tenuta dal Presidente di Sezione Alessandro Lombardi. Lombardi nel suo intervento non si è limitato ad esporre la relazione tecnica della passata stagione, ha voluto soffermarsi sugli otto anni della sua presidenza, portando all’attenzione della platea “virtuale” alcuni numeri “…nel giugno del 2012 quando ho preso le redini della Sezione l’organico contava appena 112 associati, durante questi otto anni abbiamo sfiorato anche le 170 unità, sono stati 18 i passaggi a livello nazionale; anche dal punto di vista finanziario – ha continuato Lombardi – il conto corrente sezionale oggi riporta un saldo positivo, pari a più del doppio del saldo presente al giugno 2012; nonostante questo siamo riusciti a svolgere ogni anno il Raduno OTS in centri specifici e soprattutto per più giorni, cosa mai accaduta in passato, il tutto senza gravare minimamente sulle tasche dei ragazzi”

Dopo l’intervento di Lombardi, il presidente del Collegio dei Revisori dei Conti Alberto Caciotti, ha illustrato dettagliatamente all’assemblea il bilancio sezionale. 
Terminati i lavori tecnici, il presidente dell’assemblea, ha inviato i due candidati presidenti ad esporre il proprio programma. 

Il primo ad intervenire è stato l’osservatore in forza all’OTS Carmelo Battaglia, il quale ha sviscerato circa 15 aspetti del suo programma: “Oltre a valorizzare il ruolo dell’Osservatore il programma deve incentrarsi sugli arbitri…sui ragazzi, anche attraverso specifiche sessioni di tutoraggio; grazie al supporto del mio team – aggiunge Battaglia – riusciremo a dare un contributo concreto alla sezione, una squadra formata da un giusto mix tra esperti e giovaniCentrale sarà l’attenzione sulla preparazione atletica affiancando al polo centrale dei sub poli più vicini alle residenze dei ragazzi“.

Il candidato Teodoro Iacopino, osservatore al CRA e  Vice Presidente uscente, nell’intervento ha presentato la squadra ruolo per ruolo, fino alla esposizione totale del suo programma “il mio programma è composto da 4 macro argomenti: 1) valorizzazione tecnico-formativa Organico e Corso arbitri, 2) polo sezionale e preparazione atletica, 3) rapporti con OT e Organi Direttivi Centrali, 4) attività ricreative e locali sezionali. Tutti argomenti –  dice Iacopino – fondamentali per il corretto funzionamento della macchina sezionale; la mia – continua – è una squadra operativa, abituata al lavoro in sezione, una squadra formata da uomini e donne che hanno dato, danno e daranno sempre il massimo per la nostra sezione”. 

Terminati gli interventi dei candidati presidenti si sono presentati alla platea anche i due candidati al ruolo di delegato sezionale: Fabio Maggiore e Simone Maria Menicocci. Prima dell’inizio delle votazioni ha preso la parola l’Organo Tecnico regionale Roberto Bellosono in rappresentanza del CRA Lazio, che ha voluto ricordare che “…la sezione di Albano Laziale è stata sempre considerata “un’isola felice” dove si arrivava al voto con un unico candidato, quest’anno i candidati sono due, manifestazione comunque di democrazia”.

Lo spoglio dell’urna digitale ha sancito la vittoria di Carmelo Battaglia, che ha ottenuto 62 voti, contro i 39 di Teodoro Iacopino (1 la scheda bianca).
Eletto con 57 voti Fabio Maggiore come delegato per l’assemblea nazionale elettiva, mentre lo sfidante Menicocci ha ottenuto 43 voti (2 le schede bianche).
Votati anche i revisori dei conti. Alessio Giampaoletti e Manuel Corradini, hanno totalizzato entrambi 51 preferenze, 46 le preferenze di Adrian Lupinski, 45 quelle di Federica Ciufoli e 4 quelle di Michele Giorni (2 le schede bianche).
Approvata la relazione tecnica del presidente uscente Alessandro Lombardi per l’attività svolta al 30 giugno 2020; 92 i voti favorevoli, 8 i contrari, 2 gli astenuti. Approvata anche la relazione finanziaria con 96 voti a favore, 5 i voti contrari e 1 astenuto.
A conclusione dei lavori sono arrivate le parole del neo presidente e del competitor verso l’assemblea.

Carmelo Battaglia: “Ringrazio tutti coloro i quali hanno voluto dare la loro fiducia a questo progetto che ho l’onore e l’onere di “guidare”. Vogliamo avviare un processo che consenta di vivere ogni emozione all’insegna della condivisione e della partecipazione. Nessun risultato si potrà ottenere se non crediamo fermamente in quello che facciamo, è così che possiamo trasformare i nostri sogni in realtà.  Essere un arbitro significa essere una persona speciale, infatti noi siamo Arbitri non solamente durante la gara ma in ogni istante e in ogni situazione della nostra vita”.

Teodoro Iacopino: “Rispetto l’esito dell’assemblea, anche se sono profondamente amareggiato per il tenore di come si è sviluppata tutta la campagna preelettorale, creando di fatto due fazioni opposte, che non rappresenta la cultura della mia sezione. Un grosso in bocca al lupo al neo presidente, che possa realizzare il suo programma in questi quattro anni. Da parte mia, come consigliere eletto per il prossimo quadriennio, sarà mio impegno verificare che il programma del nuovo presidente venga messo in atto, sarò la vostra sentinella!

di Francesco IACOPINO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi