Vittoria al Memorial Daniele Rettino.

La nostra rappresentativa sezionale di Calcio a 5 ci sta prendendo gusto: secondo successo di fila in stagione in altrettante uscite ufficiali.

Sontuosa è stata la performance offerta dai ragazzi del Presidente Lombardi guidati magistralmente da Nonno Giovanni Guglielmi! Ma andiamo con ordine.

Prima gara che ci vede sfidare la sezione di Lecce che viene battuta con un 5 – 1, che non riflette quanto visto in campo, con doppietta di Sgro poi a segno Galderisi, Ferruzzi e Mitri. 

Seconda gara contro la Sezione di Isernia: gara equilibrata che vede una continua alternanza di gol con il definitivo 4 – 3 che vede marcatori Sgro, doppietta di Ferruzzi e Galderisi.

Terza gara contro la sezione organizzatrice del memorial, ovvero la Sezione di Termoli che viene battuta nettamente dai nostri gladiatori con un secco e perentorio 5 – 1 con marcatori Ferruzzi, Mitri, doppietta di Galderisi e Sgro.

La quarta gara ci vede vittoriosi 8 – 3 contro la sezione di Campobasso con marcatori Guglielmi Giovanni, tripletta di Mitri, doppiette di Ferruzzi e Sgro. Unica nota dolente un clamoroso calo di concentrazione sull’8 – 0 che ha fatto infuriare il mister!

Ultima gara del girone all’italiana, ininfluente per entrambe le selezioni, contro la Sezione di Nola:3-3 finale con marcatori Valeriani, Guglielmi Giovanni e Ferruzzi. Queste marcature hanno fatto si che ci venisse offerto il gelato!!!

Pertanto, con questa ultima gara chiudiamo al primo posto, seconda Nola, terza Lecce, quarta Isernia, che andiamo a sfidare in semifinale. 

Memori delle difficoltà incontrate nel girone, mister Guglielmi ed il Presidente Lombardi richiamano i nostri ad una maggiore concentrazione verso l’obiettivo minimo: la finale! E così è stato: dopo essere andati subito in svantaggio, i nostri si sono ricompattati e con umiltà e sacrificio hanno ribaltato sonoramente il risultato fissandolo sul 7 – 2 con marcatori Mitri, poker di Ferruzzi, Sgro e Guglielmi ZiPietro. 

Raggiunta la finale contro Nola, ai nostri è richiesto l’ultimo sforzo: vincere!

Prestazione sontuosa, volta al sacrificio ed alla massima concentrazione: finale 1 – 1 con marcatore il solito Ferruzzi (capocannoniere del torneo). Si va quindi ai tiri di rigore, con Albano che ha potuto contare sullo spirito di squadra di entrambi i nostri portieroni: Magrini titolare in finale con Cristea a parare i tiri di rigore. Mai scelta fu più azzeccata: dopo aver subito lo 0 – 1, i nostri si trovano in una posizione difficile grazie agli errori dal dischetto di Galderisi e Ferruzzi, quindi Cristea decide di confermarsi para-rigori e mantiene sullo 0 – 1 la “pratica” permettendo a Mitri di portarci sull’1 – 1 e quindi di andare ai tiri ad oltranza. Quarto tiro di rigore (primo ad oltranza) e Cristea lo para! Capitan Spinetti, claudicante ad una caviglia causa infortunio il sabato, si prende la responsabilità di andare a tirare il tiro decisivo…gol, vittoria e festeggiamenti per tutta la compagine!!!

Albano Laziale ha vinto, ancora una volta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi