Quiz – Calcio A 11 – Regola 12
“Falli e scorrettezze”

/41
0 voti, 0 media
106
Creato il
Guardialinee

Calcio a 11 (Regola 12-1)

12° Gruppo di 41 domande

Valuta la tua conoscenza del Regolamento dei Gioco del Calcio e del Regolamento Associativo con le domande, per il Calcio A 11, messe a disposizione dal Settore Tecnico!

1 / 41

Nell’esecuzione di un calcio di punizione diretto il pallone viene solo toccato quando, contemporaneamente, un difendente nella propria area di rigore, colpisce con un pugno un avversario. L’Arbitro espelle il calciatore e farà ripetere il calcio di punizione diretto.

2 / 41

L’atto di “caricare un avversario” consiste nel tentativo di conquistare lo spazio usando il contatto fisico con il pallone a distanza di gioco senza fare uso di braccia o gomiti.

3 / 41

A gioco in svolgimento, un calciatore di riserva entra sul terreno di gioco e colpisce con un pugno un avversario. L’Arbitro interrompe il gioco ed espelle l’autore della violenza. Come dovrà riprendere il gioco? Con un calcio di punizione diretto o di rigore in favore della squadra del calciatore che ha subito la violenza.

4 / 41

Un attaccante, dentro la porta avversaria, distrae un avversario, mentre viene segnata una rete. Questa non dovrà essere convalidata e il calciatore sarà ammonito per comportamento antisportivo.

5 / 41

Un calciatore lascia il terreno di gioco durante la gara, senza il permesso dell’Arbitro, e non si presenta più. L’Arbitro dovrà considerare il calciatore ammonito (o espulso, se trattasi di seconda ammonizione), avvisare il capitano e indicare l’accaduto nel rapporto di gara.

6 / 41

Per “gioco pericoloso” si intende qualsiasi azione di un calciatore che, nel tentativo di giocare il pallone, mette in pericolo l’incolumità di qualcuno.

7 / 41

“Negligenza” significa che il calciatore ha mostrato una mancanza di attenzione o considerazione nell’effettuare un contrasto o che ha agito senza precauzione.

8 / 41

Un Assistente alza la bandierina per segnalare la condotta violenta di un calciatore che subito dopo segna una rete. L’Arbitro non si accorge della segnalazione ed accorda la rete. Subito dopo l’Arbitro vede la segnalazione e annulla la rete, espelle il calciatore e riprende con un calcio di punizione diretto o di rigore.

9 / 41

Un calciatore (A) che si trova all’interno della propria area di rigore insieme con l’Arbitro, gli lancia volutamente una scarpa contro, a gioco in svolgimento. Quale decisione dovrà assumere l’Arbitro? Espellerà A e accorderà un calcio di rigore.

10 / 41

Mentre il pallone è in gioco un calciatore di riserva seduto in panchina lancia un oggetto con vigoria sproporzionata contro un avversario titolare che si trova all’interno del terreno di gioco. L’Arbitro accorderà un calcio di punizione diretto ed espellerà il colpevole.

11 / 41

Che cosa si deve intendere con il concetto di “distanza di gioco”? La distanza dal pallone che consente, in relazione alla velocità dell’azione, a un calciatore di toccare il pallone allungando il piede o saltando o, per i portieri, saltando con le braccia protese.

12 / 41

Durante lo svolgimento di un’azione di gioco, due calciatori tra loro avversari, commettono contemporaneamente due distinte infrazioni. L’Arbitro interrompe il gioco, valuta se è necessario adottare provvedimenti disciplinari e riprende con un calcio di punizione diretto o indiretto che sanziona l’infrazione più grave.

13 / 41

Un attaccante tocca volontariamente il pallone con la mano con l’intento di segnare una rete, ma il pallone termina alto sulla traversa. Il calciatore deve essere espulso.

14 / 41

Il portiere prima di rilanciare il pallone, che tiene tra le mani, lo fa rimbalzare a terra. Un avversario, allungando un piede, sottrae il pallone al portiere e segna una rete. Come si regolerà l’Arbitro? Non convaliderà la rete e riprenderà il gioco con un calcio di punizione indiretto.

15 / 41

Un calciatore chiede il permesso di uscire dal terreno di gioco quando gli perviene il pallone e segna una rete. L’Arbitro convaliderà la rete perché il calciatore non era ancora uscito dal terreno di gioco.

16 / 41

Un calciatore gioca in modo pericoloso alzando una gamba mentre un avversario cerca di giocare il pallone con la testa venendo a contatto con l’avversario stesso. L’Arbitro dovrà accordare un calcio di punizione diretto o di rigore.

17 / 41

Un calciatore passa volontariamente con i piedi il pallone al proprio portiere che se ne avvede in ritardo e, per evitare un’autorete, lo devia in calcio d’angolo con le mani. L’Arbitro accorderà un calcio di punizione indiretto.

18 / 41

Un calciatore che si interpone tra un avversario e il pallone per ragioni tattiche non commette un’infrazione finché il pallone è a distanza di gioco e il calciatore non tiene a distanza l’avversario utilizzando le braccia o il corpo.

19 / 41

Ostacolare la progressione di un avversario, senza contatto fisico, significa mettersi sulla traiettoria dell’avversario per ostruirlo con il pallone non a distanza di gioco da entrambi i calciatori.

20 / 41

Se mentre il pallone è in gioco, un calciatore titolare, di riserva, o sostituito lancia un oggetto contro un avversario o un’altra persona in una maniera imprudente, l’Arbitro interromperà il gioco ed ammonirà il colpevole.

21 / 41

Un tackle o un contrasto che mette in pericolo l’incolumità di un avversario o commesso con vigoria sproporzionata deve essere sanzionato come grave fallo di gioco.

22 / 41

Un difensore tocca volontariamente il pallone con la mano sulla propria linea di porta nel tentativo di evitare una rete, ma il pallone entra ugualmente in porta. L’Arbitro convalida solo la rete senza provvedimento disciplinare.

23 / 41

Per “distanza di gioco” si intende la distanza dal pallone che consente, in relazione alla velocità dell’azione, a un calciatore di toccare il pallone allungando il piede o saltando o, per i portieri, saltando con le braccia protese.

24 / 41

Un Assistente segnala che il pallone ha oltrepassato la linea di porta. Prima che l’Arbitro se ne avveda, un difendente all’interno dell’area di rigore colpisce con un pugno un avversario. Quale deve essere la decisione dell’Arbitro? Espelle il calciatore e accorda un calcio di rinvio o un calcio d’angolo.

25 / 41

Un calciatore supera il portiere avversario e calcia il pallone verso la porta sguarnita. Un difendente, dall’esterno dell’area di rigore, lancia un parastinchi impedendo al pallone di entrare in porta. L’Arbitro interrompe il gioco, accorda un calcio di rigore ed espelle il calciatore.

26 / 41

Tentare di trattenere un avversario viene punito con un calcio di punizione diretto o di rigore se commesso da un difendente nella propria area di rigore.

27 / 41

Un calciatore, diverso dal portiere, si trova all’interno della propria area di rigore e lancia con le mani un parastinchi e con questo colpisce il pallone impedendogli di entrare in rete. Calcio di punizione indiretto per comportamento antisportivo.

28 / 41

Se un calciatore titolare che si trova all’esterno del terreno di gioco lancia un oggetto contro un avversario che si trova all’interno del terreno di gioco, l’Arbitro riprenderà il gioco con un calcio di punizione diretto.

29 / 41

Due calciatori di riserva avversari si trovano nel campo per destinazione. Mentre il pallone è in gioco uno di essi commette una irregolarità nei confronti dell’altro. L’Arbitro salvo il vantaggio, interromperà il gioco, ammonirà o espellerà il colpevole e riprenderà con una propria rimessa.

30 / 41

Mentre un portiere rilascia il pallone dalle mani per rilanciarlo, calciandolo “al volo”, un avversario lo intercetta prima che il portiere stesso possa calciarlo. Questo è consentito, se non commette fallo.

31 / 41

Un calcio di punizione indiretto viene accordato se un portiere, all’interno della propria area di rigore, fa con il pallone nelle mani più di sei passi prima di spossessarsene.

32 / 41

Un portiere, nell’effettuare una parata scivola a terra ed esce dalla linea di porta con parte del corpo e con tutto il pallone, che tiene tra le mani, pur restando con entrambi i piedi sul terreno di gioco. Quale decisione assumerà l’Arbitro? Accorderà un calcio d’angolo.

33 / 41

Un calciatore si rende colpevole di “condotta violenta” se, a gioco in svolgimento, usa vigoria sproporzionata nei confronti di un avversario durante un contrasto per il possesso del pallone.

34 / 41

Un calciatore di riserva entra sul terreno di gioco e colpisce il pallone con un piede per evitare che entri nella propria porta. Il pallone, toccato, entra comunque in porta. Che decisione assume l’Arbitro? Convalida la rete ed espelle il calciatore.

35 / 41

Dopo che l’Arbitro ha interrotto il gioco, un calciatore in segno di dissenso dalla decisione assunta, lancia lontano il pallone. Come dovrà regolarsi l’Arbitro? Ammonirà il calciatore e farà riprendere il gioco per il motivo per cui è stato interrotto.

36 / 41

Un fallo punibile con un calcio di punizione diretto, commesso da un calciatore su una linea delimitante la propria area di rigore viene sempre punito con un calcio di rigore.

37 / 41

Un calciatore di riserva entra sul terreno di gioco e colpisce violentemente un avversario, l’Arbitro espelle il calciatore e riprende con una propria
rimessa dove si trovava il pallone.

38 / 41

Un calciatore titolare, trovandosi nel campo per destinazione, si colloca vicino alla propria porta e, per evitare che la squadra avversaria segni una rete, entra sul terreno di gioco arrestando il pallone con la mano nella propria area di rigore. L’Arbitro espellerà il calciatore e assegnerà un calcio di rigore.

39 / 41

Mentre il pallone è in gioco, un portiere finisce all’interno della porta e colpisce violentemente un avversario, nello spazio fra la linea di porta e la rete. Decisioni: interruzione del gioco, espulsione, calcio di rigore.

40 / 41

Un calciatore (A) respinge intenzionalmente con le mani il pallone che sta entrando nella sua porta. Un avversario riprende il pallone, tira e segna. Quale decisione deve assumere l’Arbitro? Applica il vantaggio e convalida la rete. Ammonisce (A).

41 / 41

Con il pallone “non in gioco”, un calciatore dà o tenta di dare un calcio ad un avversario. Per quale tipo di infrazione l’Arbitro sanzionerà il colpevole? Come condotta violenta.

Il tuo punteggio è

0%

Please rate this quiz

Mantieni attivo il cervello!!
Studia con i quiz interattivi!


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: